[L’af-fondo di Montag] Il nostro uomo ad Appiano/2.

Questo non è un fotomontaggio. Non è meraviglioso?

Questo non è un fotomontaggio. Non è meraviglioso?

Caro Gasperini, posso chiamarti Gian Piero? posso chiamarti Gasp?
Caro Gasp, volevo dirti grazie.
Davvero, grazie. Più di questo in effetti non potevi fare. Hai avuto poco tempo. Troppo poco. Il calcio non ha pazienza, il guaio è questo.
Ci hai messo tutto te stesso e non si può dire che tu non abbia portato a casa il risultato. Un punto in tre partite, un trofeo perso, una sconfitta contro quelli là.
Ora ci sarà qualcuno – incontentabile – che avrà da recriminare su quel punticino con la Roma. Ma noi sappiamo che anche lì hai dato il massimo – Muntari al posto di Forlan, vorrei che tutti ve lo ricordaste – e solo il caso ti ha negato miglior sorte.
Grazie Gasp, ci mancherai. Moltissimo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: