[Serie A] Quinta giornata.


Ancora prima, ma che fatica. La Juve pareggia ritrovando un Buffon degno della sua fama più che del significato letterale del suo nome. Nel primo tempo il Catania giocava con due uomini su Pirlo, due su Krasic e due su Vidal. Gli altri 11 erano regolarmente schierati, fate un po’ voi il conto. Nel secondo si è tornati all’11 contro 11, ma la Juve aveva Grosso, Chiellini e Del Piero: per andare, dove dobbiamo andare, per dove dobbiamo andare?

L’Inter batte il Bologna e si lancia verso lo scudetto. Con Pazzini sarà imbattibile, Ranieri è pronto a vincere. Sì sì, sto gufando proprio.

Con una rete di Seedorf, il Milan raccoglie i primi tre punti. Il Milan è ancora un cantiere aperto e con Inzaghi in campo gli umarells sono decisamente troppi per non cadere nella tentazione di fermarsi a guardarlo. Battuta.

Il resto della giornata fila non mi interessa. A parte l’Atalanta che sarebbe in testa alla classifica senza la penalizzazione, ma forse dovrebbe essere ancora in B per lo scandalo delle scommesse, le altre fanno tutte zero a zero, tranne quelle che non lo fanno. Il Chievo batte il Genoa e il Siena batte il Lecce.
In serata Luis Enrique proverà a farsi esonerare ma forse non ce la farà. Di Benedetto è testardo.

Mr Montag

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: