Delio Rossi Superstar

Ogni commento calcistico si perderebbe nel mare infinito della retorica.

Fiumi di inchiostro spanderebbero vane parole per il fatto increscioso che ha macchiato la 36a giornata di campionato (sempre serieàtim); inoltre ogni considerazione sarebbe superflua e fuori luogo, poichè edulcorerebbe i fatti realmente accaduti, la verità sarebbe annacquata.

E cioè che Delio Rossi gli ha proprio fatto il culo a Ljajic.

Delio Rozzi

“ADEM! ADEEEEEEM! VIENI QUI CHE TI SPIEGO LA POSIZIONE IN CAMPO! VIENI QUI!!!GIURO SUL TUO ESILE COLLO CHE NON TI FACCIO NIENTE!”

La verità è che Ljajic ha insultato Rossi per il cambio, deridendolo con un sarcastico applauso.

E Delio lo ha corcato come una zampogna natalizia, dandogli tre cazzottoni, di notevole Kilo/Massa, uno appresso all’altro che se non lo placavano dalla panchina gli avrebbe rimescolato gli organi interni e riassemblati a caso. Giuro. Cioè non ciancicava (come di consueto) la sua gomma brooklin, ma l’apparato riproduttore del serbo.

Morale della favola: Delio si becca l’esonero istantaneo, tre mesi di squalifica per condotta violenta e uno scappellotto. Adem perde 80 punti di quoziente intellettivo (e ne aveva 78 di partenza).

Morale della morale

1) Non rompre i coglioni al mite Delio

2) Si rifletta che UNA QUALUNQUE testina di minchia del 1991 si permette di mancare di rispetto ad uno che potrebbe essere suo padre. Che in realtà è il suo allenatore (chè è peggio, diceva quattrocchi).

Per il resto le solite cose.

La Juventus si fa gabbare (chiaramente NON E’ il verbo corretto) da un romanista come Bertolacci, ma soprattutto viene tradita dal grande G.G. Buffon. Capita. Il mio gemello del gol non approverà questa profonda analisi ma ricordo che la Gioventù di Torino è ancora al primo posto in classifica.

Driiin
Si?
C’è Gigi?
No.

In tutto questo il Milan, zitto zitto con Muntari, si piazza a un punto dalla capolista. C’è poco da ridere: si respira una qualcerta tensione emotiva. E lo dico da romanista che lotta per la salvezza.

Ha fatto bene l’Inter a darlo via. Metti che poi tornava utile per il campionato… ma che siamo scemi? Bravo Morango, bravo.

Oh! Non dimentichiamoci che mentre qui in Italia si lotta per lo scudetto, in Ispagna un certo Mourinho ha vinto la Liga, eh? Oh! E con solo una squadretta (il Madrid) allestita alla bene e meglio li per li, toh! Con qualche rimbocco all’ultim’ora e con tipo 350 milioni di euro (Sul. Serio.)

Grande MU.

AH! Gli ho seccato il portafogli!
Io l’orologio!
Io ho preso le chiavi della macchina!

Infine: per non dimenticare.

Ciao Simon. E insegna agli ang… ah, no. Scusa. Errore mio. Mi sono sbagliato.

 

Ricordiamoci di questo ragazzo. Ricordiamoci che è ancora a piede libero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: