[Insalata di riso] Tutto il niente estivo minuto per minuto

C’è così tanta mondezza in giro che qualcosa andava pur scritta, santo cielo.

Per esempio: ma pure da voi fa così caldo? E pure da voi c’è Minosse e Caronte? E pure da voi c’è Galliani?
Se si, fatecelo sapere con sms, mail o sul telefono fisso.

Da quando la Fifa ha aperto alle nuove tecnologie in campo probabilmente non esisteranno più situazioni tipo “er go de Turone“. Certo, c’è malinconoia in queste righe ma metti poi che torna pure utile vedere se è gol oppure no. Metti.

Maurizio Turone

Solo per ricordare che questo tizio che rassembra vagamente Ninetto Davoli è stato al centro di uno dei più clamorosi errori arbitrali della istoria del calcio giocato. Per i romanisti.

Er go de turone. Cari fratelli juventini.

E codesta è l’azione incriminata.
Er go de turone” non venne dato, tutti a casa e romanista piagnone.

Anni dopo accadde una cosa sympatica ed intrigante. Nacque in Ghana un tizio di nome Sulley Muntari che 28 anni dopo la sua nascita andò a giocare nel Milan.
Il fato baro ed avido volle che Muntari fosse al centro di un nuovo caso di gol fantasma.
Solo che stavolta la parte lesa era quella juventina.

Go de muntari. Non si capisce se la palla è sulla linea o appena dentro la porta.

Mò, adesso.
Io non mi ricordo mica se alla fine il gol glie l’hanno dato. Non me lo ricordo proprio.
Sta di fatto che alla fine gli juventini se la sono presa perchè dicevano che il gol non c’era e i milanisti, nella persona di Gianfranco Galliani detto Adriano, hanno risposto con un secco “sucate”.

Non solo. Ma Galliani dice di tenere la foto “der go de muntari” sul cellulare. Dice che gli stimola la prostata, dice.

Galliani mostra il go. (la foto è presa da vecchiasignora.com)

 

Comunque, in sintesi e come sempre, sticazzi, perchè tanto adesso ci saranno le telecamere fin dentro l’intestino crasso dei giocatori e potremo vedere se è fuorigioco. O se è indisposto.

Benone così.
Per il resto solo tanta noia estiva, aggirandosi tra giornali che mettono titoloni improbabili e siti sportivi che si occupano più delle compagne che dei calciatori. Tira più un pelo di.

Sul fronte calciomercato si sente la crisi.
Giocatori piazzati al mercato del pesce, venduti a poche lire al trancio. Se vi sbrigate potrete acquistare un Pazzini usato ma buono per spicciarvi casa.

Si, ma dal Lidl.

 

Oppure, se andate su internet

 

Affrettatevi, potete averlo ad un prezzo ragionevole. Ma solo su ebay.

 

Ma insomma, tant’è.
Di campioni che girano neppure l’ombra, acquistini, scambi con riscatti a babbo morto, minivalutazioni, pesca a maglie larghe in Sudamerica; questo è il calciomercato 2013.

Dodò: l'ultimo acquisto sudamericano in casa Roma

Dodò: l’ultimo acquisto sudamericano in casa Roma

 

Per il resto, se interessa, Iniesta si è sposato.
Al matrimonio c’era pure il fenomeno Lionel Messi con la ragazza.

E se proprio posso dire la mia, a me me sembra proprio un cofano.

Non assomiglia vagamente a Cassano? Mi sbaglio?

Non assomiglia vagamente a Cassano? Mi sbaglio?

 

No.
Non mi sbaglio.

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: