Ma parlare del Campionato no, eh? No.

Il problema reale è proprio quello del parlare di calcio.
Cioè, come si fa a parlare del campionato quando in giro succedono tante cose interessanti? Tipo Berbatov il Bulgaro che prende un po’ per il culo mezza Europa, o Pazzini che torna a segnare, o Bobovieri che viene risarcito perchè pedinato e minaccia rivelazioni o… Alessandro Del Piero che se n’è andato a giocare col Napoli.
Insomma, ciccia al culo, proprio.

Dimitar Berbatov

No, sembra Dj Prezioso ma in realtà è Berbatov con la maglia di Radio Deejay.

Vado alla Fiorentina. No, anzi meglio alla Juventus dal Corretto Marotta (fa pure rima). No rimango al Manchester. Va bene, mi avete convinto, mi trasferisco al Tottenham. No, vado al Fulham.

Ha firmato un triennale con l’Avellino.

Dimitar, in bulgaro, significa “coerenza”.

Giampaolo Pazzini.

Guarda, se proprio devo dirla tutta a me questo guaglione sta pure simpatico. E’ un bravo ragazzo, dai. Buono, posato, mai eccessivo, quando esulta fa il gesto del cunnilingus, insomma il giocatore che tutti vorrebbero.
L’Inter (la Pazza Inter) lo scarica e si accatta Fantantonio Cassano, e lui se ne va al Milan in punta di piedi; e sempre in punta di piedi ti piazza queste 3 nespole al Bologna nell’ultima di campionato.
A fine partita Giampaolo, che è un giovane educato, dice “sono rinato” manifestando la sua giuoia per il rinnovato feeling con il gol, tralasciando di lanciare frecciatine all’Inter che forse l’ha troppo presto scaricato.

Giampaolo Pazzini saluta i vecchi dirigenti della sua Inter

Bobovieri.

Per Bobovieri  io provo amore, quindi mi sarà difficile essere obiettivo. Comunque proverò a spiegare succintamente i fatti, in termini legali.

Inter e Telecom Italia sono stati condannati al risarcimento di un milione di euro in favore di Bobovieri per un presunto “spionaggio” che avrebbe subito quando giocava nel club nerazzurro. Bobo aveva chiesto un risarcimento di 12 milioni a Telecom e di 9,250 all’Inter,perchè spiato nei suoi movimenti anche attraverso la rete telefonica.

L’avvocato difensore ha poi spiegato al Vieri che 21 milioni di euro è tanto tanto. A quel punto il Vieri avrebbe fatto un po’ di capricci perchè lui li voleva tutti; il Procuratore federale, preso atto della situazione, è riuscito quindi a patteggiare col Vieri con 1 milione di euro, 12 entrate gratis al cinema (in orario pomeridiano) e una velina rumena.

Il Vieri ha infine accettato la proposta anche se un po’ imbronciato.

Le fasi della concertazione. Nelle icone si nota un Vieri perplesso per l’enunciazione della sentenza ma pronto e battagliero in caso di appello.

Il Grande Alex

Alessandro Del Piero saluta la sua Juventus e va a giocare col Napoli (o col Sidney, tanto la maglietta è la stessa).
C’è un po’ di tristezza per un grande campione che lascia il campionato italiano ma la consapevolezza che negli ultimi 10 anni non ne infilava una.

Pinturicchio, grazie di tutto, adesso insegna  a giocare a calcio agli angeli .

Del Piero giocherà al fianco di Cavani: una grande coppia d’attacco.

………

Oh, alla fine posso dire solo l’ultima cosa? Posso? Si, è sul campionato, era da un po’ che la volevo dire.

Pazza Inter, arala.

Annunci

One Comment to “Ma parlare del Campionato no, eh? No.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: