Posts tagged ‘champions league’

13 marzo 2013

La Re-Muntada

Pensavo: glie lo dici tu a Silvio che quelli erano forti? Sta di là, al reparto di oftalmica.
Si, guarda, prendi il corridoio, la penultima stanza a destra, quella col vecchietto che si lamenta tutta la notte. No, non è lui il vecchietto… scemo! Ci credo che si lamenta c’ha un catetere che gli parte dall’esofago, poveraccio.

Dai su, seriamente; bussa prima di entrare che sennò quell’altro si sveglia e inizia a lamentarsi. Magari, non dirglielo subito però.

Se gli racconti una storiella zozza prima è meglio. Magari con qualche figone brasiliano, un cammello e tre facchini coreani, roba del genere.
Perchè lui non ha visto niente; non ha potuto. Dice gli bruciano gli occhi e li deve tenere chiusi.

E insomma, gli hanno fatto sentire una telecronaca di qualche tempo fa dove c’era Savicevic che segnava. Li per lì s’è un po’ insospettito poi gli hanno detto che se l’erano ricomprato e si è calmato. Anzi, s’è proprio fomentato. Dovessi sentire come strillava, in culo a quei beduini spagnoli mangia paellas.

Ha esultato come un bambino.
Tenero.

read more »

24 ottobre 2012

E se il Nordjelland vincesse la Champions?

Oggi mi sento di scrivere seriamente, senza enfasi e quasi con distacco.
Oggi mi sento un tifoso semplice e tranquillo, pacato e giudizioso. Con il senso della misura e pronto anche alla critica verso la mia compagine.
Oggi mi sento così.

 

 

Comunque io avrei messo le scarpe.

 

Ieri la Juventus ha pareggiato 1-1 con il Nordjelland, nella fase a gironi della Champions League.
Per i danesi ha segnato uno che si chiama quasi come Beckham, mentre Vucinic salva faccia e culo alla Juve. Cronaca secca, reale, definitiva, da cartellino.

read more »

28 settembre 2011

[Sfide] Vagner Love


A margine dell’incontro di Champions League di ieri fra CSKA Mosca e Inter abbiamo incontrato Vagner Love, attaccante brasiliano dalle straordinarie doti tecniche, già cantante degli Chic, in cui ha militato fin dagli esordi contribuendo ai primi tre album.

read more »

16 settembre 2011

[L’af-fondo di Montag] Il nostro uomo ad Appiano.

In questi anni di vacche magre e Amauri grassi, ho spesso pensato che i dirigenti della Juve si intendessero di calcio come io mi intendo di cricket. Vedevo gli allenatori cambiare e portare a casa risultati sempre peggiori, vedevo arrivare giocatori improponibili come Poulsen e partire belle speranze come Criscito e Giovinco. Secco, Marotta, ma che cazzo fate, mi dicevo.

read more »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: